All'interno
Home / Spazio transnazionale / Cnn, attacco al petrolio saudita con missili cruise dall’Iran

Cnn, attacco al petrolio saudita con missili cruise dall’Iran

Dietro l’attacco alla Saudi Aramco, la compagnia nazionale saudita di idrocarburi, ci sarebbe l’Iran. L’ipotesi è nell’aria da giorni, ma ora la Cnn ha riferito che secondo gli investigatori ci sarebbero “probabilità molto alte” che tutto sia partito da una base iraniana. Intanto l’Arabia Saudita, dopo i problemi registrati proprio a causa del raid, ha fatto sapere di aver recuperato il 50% della produzione di petrolio persa. Inoltre, come ha precisato il ministro dell’Energia, le esportazioni saranno normali: il Paese fornirà una normale produzione ai suoi clienti entro fine mese, raggiungendo 11 milioni di barili, contro i 9,6 milioni al giorno prima degli attacchi alle raffinerie.

A RadioRadicale Cinzia Bianco (Specialista di Golfo Persico per lo European Council on Foreign Relations, analista di Limes), Mariano Giustino (Corrispondente per RadioRadicale dalla Turchia), Alessandro Sansoni (Direttore Cultura identità), Giordano Stabile (Corrispondente per La Stampa dal Medio Oriente) in collegamento da Gerusalemme per il voto per le Presidenziali in Israele.

Ascolta anche

Spazio transnazionale mattina, 18 ottobre 2019

Accordo Usa-Turchia sul cessate il fuoco in Siria. Pence: “Tregua di 5 giorni per ritiro …

radioradicale.it