All'interno
Home / Speciali / Siria. Imminente la battaglia di Idlib

Siria. Imminente la battaglia di Idlib

In Siria si avvicina l’offensiva finale per espugnare l’ultima roccaforte dei ribelli, nella provincia settentrionale di Idlib, dove il regime di Damasco ha ammassato tra i 100mila e i 150mila uomini in vista di quella che si annuncia come una campagna anche più sanguinosa di quelle per Aleppo e la Ghouta orientale, alla periferia della capitale.

Giordano Stabile (Corrispondente per La Stampa dal Medio Oriente) e Mariano Giustino (Corrispondente dalla Turchia per RadioRadicale) intervengono in diretta a RadioRadicale.

Attorno alla città sono già ammassati i soldati di Bashar al-Assad e le milizie sciite inviate da Teheran. Mosca, l’alleata di Assad che ha potenziato il suo contingente nell’area, spera di poter arginare un’eventuale reazione della coalizione anti-Isis, guidata dagli Stati Uniti, che hanno già minacciato di reagire nel caso in cui il regime usi armi chimiche per stanare i terroristi legati ad al-Qaeda.

Per il Cremlino, invece, l’uso di armi chimiche può essere possibile solo con una “messinscena” organizzata da Usa, Francia e Gran Bretagna per giustificare un attacco contro le forze di Assad, le cui conseguenze però “sarebbero imprevedibili”, come ha avvertito la portavoce del ministero degli Esteri russo, Maria Zakharova.

Ascolta anche

I Gilet gialli e il Presidente

Puntata speciale della trasmissione di RadioRadicale sull’attualità internazionale, dedicata alle proteste dei Gilet gialli in …

radioradicale.it