All'interno
Home / Spazio transnazionale / Helsinki: Il super summit Trump-Putin

Helsinki: Il super summit Trump-Putin

Francesco Semprini (Corrispondente per La Stampa da New York) e Anna Zafesova (Giornalista de Il Foglio e de La Stampa) analizzano il summit di Helsinky tra il Presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, e il Presidente della Federazione Russa Vladimir Putin.

Un faccia a faccia attesissimo, durato oltre due ore, al termine del quale, dopo l’incontro delle rispettive delegazioni e il pranzo di lavoro, c’è stata la conferenza stampa congiunta. E’ Putin il primo a parlare e sono la cooperazione e la proliferazione delle armi nucleari i temi su cui il presidente russo torna ripetutamente, dopo aver definito “franco e amichevole” il vis-a-vis con Trump. “I negoziati con Trump hanno avuto luogo in un’atmosfera franca e amichevole, è stato un round di colloqui davvero proficuo” sottolinea Putin. Che in questa occasione tiene anche a precisare che “non ci sono mai state interferenze russe sul voto Usa”. Gli fa eco, qualche minuto dopo, Trump: “Io ho battuto onestamente Hillary Clinton”.

 

Ascolta anche

Cosa c’entra l’Europa con la tragedia di Genova?

Giorgio Arfaras (Direttore di Lettera Economica del Centro Einaudi), Angelo De Mattia (Già Direttore della …

radioradicale.it