All'interno
Home / Speciali / TURCHIA. Rieletto Erdogan, le opposizioni contestano i risultati

TURCHIA. Rieletto Erdogan, le opposizioni contestano i risultati

Recep Tayyip Erdogan festeggia l’ennesimo trionfo nelle elezioni anticipate in Turchia. A scrutinio pressoché concluso (98%), il capo dello stato uscente si è detto ormai certo della rielezione, che stavolta gli metterà in mano i larghissimi poteri attributi dal nuovo sistema presidenziale. “Una vittoria della democrazia”, l’ha definita, rivendicando il successo in un breve discorso.

“La competizione non è stata equa, ma accetto che (Recep Tayyip Erdogan) ha vinto”. Così Muharrem Ince, principale candidato dell’opposizione nel voto presidenziale in Turchia, in un messaggio inviato via WhatsApp in diretta a un giornalista del canale tv Fox. Sino ad allora, il suo Chp aveva contestato i dati diffusi dall’agenzia statale Anadolu, che a spoglio pressoché concluso (98,4%) davano a Erdogan il 52,5% dei consensi, e dunque la vittoria al primo turno.

Speciale Spazio transnazionale – Domenica 24 giugno 2018

Con gli interventi di Emma Bonino (Senatrice di +Europa, già Ministro degli Affari Esteri), Giampiero Buonomo (Giurista), David Carretta (Corrispondente per RadioRadicale dalle Istituzioni Europee) in collegamento da Bruxelles, Benedetto Della Vedova (Leader di +Europa, già Sottosegretario agli Affari Esteri), Valeria Giannotta (Ricercatrice Università di Ankara) in collegamento da Ankara, Marta Grande (Deputato, Presidente della Commissione Esteri della Camera dei Deputati), Fabio Grassi (Storico, Docente di Storia dell’Europa Orientale e del Caucaso, Università La Sapienza), Michelangelo Guida (Preside della Facoltà di Relazioni Economiche e Commerciali dell’Università 29 Mayıs di İstanbul) in collegamento da Istanbul, Ekrem Guzeldere (Analista) in collegamento da Istanbul, Alì Kirbiyik (Dirigente CHP, Partito Repubblicano del Popolo) in collegamento da Mersin, Pia Locatelli (Già Presidente onoraria Internazionale Socialista Donne, Deputata capogruppo alla Camera PSI), Carlo Marsili (Già Ambasciatore d’Italia in Turchia), Lia Quartapelle (Deputata del Partito Democratico), Angelo Santagostino (Insegna Economia dell’Integrazione Europea alla Yildiz Beyazit University di Ankara) in collegamento da Ankara, Gea Schirò (Già Deputato del Partito Democratico), Marietta Tidei (Consigliere Regionale del Lazio) e Nathalie Tocci (Direttore dell’Istituto Affari Internazionali).

Conducono: Francesco De Leo e Mariano Giustino (Corrispondente per RadioRadicale dalla Turchia), in collegamento da Ankara, dalla Sala Stampa della sede centrale del Partito Repubblicano del Popolo.

Ascolta anche

Roma difende una manovra che non piace a Bruxelles

Il ministro dell’Economia Tria difende in Commissione Bilancio la manovra finanziaria che non piace all’Unione …

radioradicale.it