All'interno
Home / Spazio transnazionale / La dura risposta diplomatica russa all’Occidente

La dura risposta diplomatica russa all’Occidente

Le novità sul caso Skripal: arriva la rappresaglia nella guerra delle spie. Mosca ha deciso di cacciare almeno 150 i diplomatici americani e degli altri paesi occidentali che dovranno lascare la Russia. Ambasciata russa in Italia: “Abbiamo subito uno sgarbo da Roma, speriamo nel nuovo governo”.

A RadioRadicale le analisi di Mario Caligiuri (Direttore del Master in intelligence dell’Università della Calabria), Paolo Calzini (Professore di Relazioni internazionali, associato alla Johns Hopkins University Bologna Center) e Alessandro Minuto Rizzo (Presidente della NATO Defense College Foundation). Nel corso della puntata, le polemiche per la visita del capo dei servizi segreti siriani Ali Mamlouk a Roma lo scorso gennaio.

Ascolta anche

Spazio transnazionale, 22 agosto 2020

Caso Navalny – Steve Bannon, rilasciato su cauzione, accusa: “Sono vittima di un complotto politico” …

radioradicale.it