All'interno
Home / Spazio transnazionale / La Germania e l’eredità politica di Helmut Kohl

La Germania e l’eredità politica di Helmut Kohl

Gian Enrico Rusconi (Storico e politologo) e Francesca Sforza (Responsabile web da Roma per La Stampa) analizzano il ruolo dell’ex cancelliere, Helmut Kohl, recentemente scomparso e i motivi delle polemiche per il suo funerale.

Helmut Kohl passerà alla storia tedesca, europea e mondiale per la straordinaria capacità con cui è riuscito a riunificare la Germania con una grande operazione di carattere europeo. Assecondando le attese di buona parte della popolazione dell’Est, convincendo i governi europei della bontà dell’impresa e insieme mantenendo il controllo politico in una situazione inattesa che riportava in primo piano «le potenze vincitici» della guerra. (Gian Enrico Rusconi su La Stampa).

Ascolta anche

Spazio transnazionale, 22 agosto 2020

Caso Navalny – Steve Bannon, rilasciato su cauzione, accusa: “Sono vittima di un complotto politico” …

radioradicale.it