All'interno
Home / Extra / Amnesty: Le donne afghane sotto attacco
Donne Afghanistan

Amnesty: Le donne afghane sotto attacco

In Afghanistan per le donne manca protezione, vi è carenza legislativa e impunità in quei pochi procedimenti per violenza esistenti – taleban, signori della guerra e funzionari governativi gli autori dei sopprusi – le più colpite: quelle donne che difendono le donne! – non abbandoniamo l’Afghanistan con la stessa velocità con cui l’abbiamo attaccato – il caso di Rohgul Khairkhwah, la donna più coraggiosa del Paese

Riccardo Noury, portavoce di Amnesty International Italia, parla a oltreradio dei diritti delle donne in Afghanistan, in occasione della pubblicazione dell’ultimo rapporto di Amesty “Le loro vite sulla linea: i difensori dei diritti delle donne sotto attacco in Afghanistan”.

Il 17 febbraio 2014 il presidente Hamid Karzai ha rifiutato di firmare una legge che, attraverso il divieto di testimoniare da parte dei parenti degli accusati in un processo penale, avrebbe negato giustizia alle donne sopravvissute allo stupro e alla violenza domestica e consentito i matrimoni precoci e forzati. Una volta approvata, la legge avrebbe dunque impedito alle donne di testimoniare contro i mariti e altri familiari.

Ascolta anche

Elisabetta II Regina. Il libro

“Quando ero piccolo leggevo le storie di una principessa fatata. Esiste davvero”. Harry S. Truman, …

radioradicale.it